Paura e coraggio: le due facce del cambiamento

paura e coraggio

Paura e coraggio: le due facce del cambiamento

Ho imparato che il coraggio non è l’assenza di paura, ma la vittoria su di essa. L’uomo coraggioso non è quello che non è intimorito, ma è colui che conquista la sua paura.

Una riflessione, quella di Nelson Mandela, che potrei leggere e rileggere infinite volte per la profondità e per la saggezza che rivela.

Conquistare la paura. Ecco la chiave per il cambiamento, per il successo, per la realizzazione personale, per la felicità.

Paura e coraggio sono due concetti che possono bloccarti o, al contrario, possono aprirti a cambiamento: si tratta di due facce della stessa medaglia, diversamente da quanto spesso pensiamo. Paura e coraggio dunque, possono e devono diventare preziose alleate per il tuo successo e per la tua felicità.

 

Cosa sono paura e coraggio?

Solitamente tendiamo a pensare alla paura come a qualcosa di negativo. La verità è che la paura ha un ruolo molto importante nella nostra vita perché funge da campanello di allarme nelle situazioni di pericolo. La paura, infatti, è un’emozione di breve durata presente in tutti noi sin dalla nascita e che si attiva ogni volta in cui percepiamo un’insidia o un rischio. Il problema subentra quando non riusciamo a gestire e a reagire alla paura, caso in cui diventa un insormontabile ostacolo che ci immobilizza, ci impedisce di fare, di agire, di provare, di crescere e, quindi, di cambiare e di migliorare.

Due esempi pratici e molto comuni?

Eserciti un lavoro che non ti soddisfa ma non riesci a cambiare perché lo vivi come un posto sicuro. Oppure, altra situazione particolarmente diffusa, è quella di una relazione in cui amore e passione sono svaniti da tempo ma tu ci resti ancora coinvolto perché temi di mettere in discussione te stesso e il legame che hai costruito e che, nel frattempo, ancora una volta, è diventato per te un porto sicuro ma infelice. Ecco, questi sono i casi in cui la paura diventa fonte e alimento costante della tua infelicità.

Vi sono diversi tipi di paura:

  • la paura di sbagliare;
  • la paura di non riuscire;
  • la paura di fallire;
  • la paura di essere giudicato;
  • la paura di essere disapprovato;
  • la paura di soffrire.

Come ti dicevo, la paura è un’emozione innata ma spesso le ragioni che ci bloccano e ci impediscono di affrontarla sono da ricercarsi nella nostra storia personale, magari in un’infanzia segnata dalla presenza di genitori ipercritici nei nostri confronti o dall’aver tante volte fallito nel passato. Nessun motivo, comunque, è talmente valido da divenire un vincolo insuperabile.

 

paura coraggio cambiamento

Coraggio: cos’è e come alimentarlo

Il coraggio è uno stato mentale, in parte innato, come la paura, e in parte in attesa di essere nutrito e coltivato. Ma c’è di più! Il coraggio convive con la paura, poiché non v’è coraggio se non v’è paura.

 

Il coraggio è la capacità di resistere alla paura, di dominare la paura: non è l'assenza di paura. (Mark Twain) via @GiuseppeP_Gallo Condividi il Tweet

 

Il coraggio è la forza che ti permette di affrontare, gestire e superare la paura, spronandoti a cominciare, ad agire, a fare. La parola coraggio deriva dal latino, cor-agere, ovvero agire con il cuore. Avere coraggio significa metterti in ascolto del tuo cuore, capire cosa vuole e trovare proprio lì la forza per agire.

 

Avere coraggio significa metterti in ascolto del tuo cuore, capire cosa vuole e trovare proprio lì la forza per agire. via @GiuseppeP_Gallo Condividi il Tweet

 

Il coraggio è la chiave del cambiamento, del successo, della realizzazione di sé e, quindi, della felicità.

Ma come si diventa coraggiosi? Il coraggio può essere appreso? Certo, e necessita di due condizioni:

  • la volontà, ovvero sei tu che devi voler diventare coraggioso;
  • un percorso di consapevolezza e di esercizio continuo e costante, che consiste prima nel riconoscere e prendere atto delle tua paure, poi nell’accettarle come implicazioni umane, infine nell’agire nel modo più saggio, ovvero convincendoti che fare con coraggio è sempre la scelta migliore per te e per la tua felicità.

Un modo pratico per alimentare il tuo coraggio? L’esercizio. Siediti comodo, concediti qualche minuto e prendi un foglio di carta e una penna. Bene, ora comincia a rispondere a queste domande:

  • Quali sono le tue paure?
  • Cosa ti impediscono di fare queste paure? In cosa ti limitano?
  • Se affronti questa paura, cosa puoi ottenere di prezioso e di importante per te?
  • Come puoi affrontare queste paure e agire con coraggio?

 

Vuoi imparare ad affrontare le tue paure con coraggio e caparbietà? Vuoi trasformare i tuoi sogni in piani pronti per essere realizzati?
Iscriviti ora alla mia newsletter!

 

Condividi questo post


Mostra
Nascondi