Come diventare un imprenditore di successo

come diventare un imprenditore di successo

Come diventare un imprenditore di successo

Come diventare un imprenditore di successo? E’ solo un sogno irrealizzabile o l’imprenditoria può essere la tua realtà? Dipende da te, solo da te. Hai le giuste motivazioni? Sei realmente convinto di voler diventare un imprenditore di successo? Sei pronto a rischiare? Sei disposto (anche) a sacrificarti? Bene, allora probabilmente hai le carte in regola per diventare un imprenditore di successo. Come fare? Da dove cominciare? Cosa occorre? Ti suggerisco le risposte in questo post.

 

Perché diventare un imprenditore?

Le ragioni per cui potremmo scegliere la strada dell’imprenditoria sono differenti e attengono alle personali motivazioni di ognuno di noi. Potremmo scegliere di diventare un imprenditore di successo per il nostro bisogno di autorealizzazione, perché apre le porte a guadagni potenzialmente infiniti (a differenza del lavoro dipendente), perché ci consente di gestire il nostro tempo come meglio crediamo, perché ci offre la possibilità di vivere la vita che desideriamo. E, soprattutto, potremmo voler diventare imprenditori per la libertà di scelta e la libertà di fare che questo comporta o per le emozioni che può regalare la riuscita di un progetto, il mettersi in discussione con successo.

Qual è la tua motivazione? Cosa ti spinge davvero a voler diventare un imprenditore di successo?


Per approfondire leggi: Diventare imprenditore: i vantaggi e gli svantaggi.


Come diventare un imprenditore di successo

Diventare un imprenditore di successo non è possibile senza una formazione adeguata. Dirigere un’azienda e produrre utilità richiede competenze e conoscenze ad hoc sia in campo economico-finanziario sia in campo gestionale sia nello specifico settore di riferimento della tua attività. Un’azienda, infatti, è come una casa. Affinché la casa possa garantirti un tetto solido  in cui sentirti al sicuro e un ambiente confortevole in cui aver piacere di vivere la quotidianità, deve essere costruita con consapevolezza in ognuno dei suoi elementi e questi devono essere organizzati tra di loro in modo da essere resistenti, stabili, gradevoli e accoglienti. Allo stesso modo, affinché un’azienda funzioni correttamente e produca utili, deve essere da gli stessi elementi di una casa e questi devono essere organizzati efficacemente:

  • le fondazioni della casa, che nell’azienda corrispondono all’idea di business, ovvero al prodotto o al servizio offerti sul mercato;
  • il tetto, ovvero la strategia di marketing a supporto dell’idea;
  • i muri, che rappresentano il potenziale umano;
  • l’impianto elettrico, ovvero la gestione e il controllo delle attività fiscali;
  • l’impianto idraulico, ovvero le varie problematiche legate alla gestione dell’azienda;
  • l’arredamento che rappresenta le procedure aziendali.

Per approfondire leggi: Fare business: il metodo casa-azienda.

Ecco, diventare un imprenditore di successo è possibile solo se si possiede un’adeguata formazione relativa a questi 6 elementi, alla loro organizzazione e alla loro cooperazione.

Altrettanto fondamentale è la capacità di delegare. Un imprenditore di successo è quello che individua i giusti collaboratori a cui affidare le varie attività della sua azienda e sposa il principio della delega, pur mantenendo il controllo attento e attivo su quel che accade.


Per approfondire leggi:


Per diventare un buon imprenditore, inoltre, devi vivere il presente pur avendo uno sguardo costantemente rivolto al futuro. Questo ti aiuterà a comprendere più efficacemente il mercato in cui collochi la tua offerta, le esigenze e i bisogni del tuo target di riferimento e le possibili evoluzioni. Essere contemporanei è una caratteristica irrinunciabile di un’impresa longeva e produttiva.

Ma per diventare un imprenditore di successo la salita è ripida e tu devi essere disposto a sacrificarti. Devi dedicare del tempo alla formazione, devi agire, devi controllare, devi aggiornarti, devi incontrare i tuoi collaboratori e ricevere da loro importanti e preziosi feedback sulle varie attività aziendali. E non solo, devi stabilire degli obiettivi concreti e devi concentrarti sul risultato: lavora con tenacia per raggiungere la tua meta.


Per approfondire leggi: Chi è il Leader [+ Le 10 doti del Leader].


Ricorda, inoltre, che per diventare un imprenditore di successo devi credere fermamente nella tua idea, senza dubbi, senza titubanze, e le tue idee devono trovare riscontro nell’analisi dei più importanti strumenti che la finanza ci mette a disposizione. Nessuno crederà in te se tu stesso non sarai il primo a farlo. Abbi fiducia e gli altri ti ripagheranno. Credere in quel che fai ti permetterà anche di trasmettere ai tuoi collaboratori e a i tuoi dipendenti la reale forza del progetto e ti aiuterà  nella costruzione di una cultura aziendale solida, in cui tutti collaborano verso il raggiungimento del medesimo traguardo.

 

Diventare un imprenditore di successo: posso riuscirci da solo?

Per diventare un imprenditore di successo, come ti dicevo, hai prima bisogno di formarti adeguatamente, di specializzarti e di fare esperienza. L’ideale è trovare un mentore in grado di seguirti, una persona di cui fidarti, un imprenditore già vissuto che possa indicarti la giusta strada da percorrere. Per questo ho pensato di sviluppare un mio metodo personale, il metodo casa-azienda, un metodo replicabile che ti permette di organizzare, di gestire e di sviluppare qualsiasi business tu desideri.

 

Vuoi diventare un imprenditore di successo? Vuoi approfondire il metodo casa-azienda?

Vuoi seguire il giusto percorso di formazione?

Accedi qui!

 

 

 

Condividi questo post


Mostra
Nascondi